Morgana Swift

Testimonianza 1

Pioveva la sera che incontrai Morgana… Swift. Non ero preparato ad un simile evento. La moglie del tipo che organizzava le “partite” mi ronzava intorno da troppo tempo e quella sera avevo deciso di vedere il gioco. Me la rischiavo. Lui era il figlio senza palle di un Boss con troppe palle dell’East End. Lei una baldracca niente male, ma sapete come vanno queste cose, più c’è puzza di benzina e più ti sale l’adrenalina. Ma alla fine quella sera l’unica cosa che notai, fu Morgana. Scura di capelli, lisci come onde lunghe. Gli occhi quasi trasparenti. Pelle da cadavere elegante. La accompagnava un tipo vestito bene, un dandy dei quartieri alti. Forse un fotografo a giudicare dalla morbosità con cui palleggiava la sua macchina. L’ambiente era caldo e pieno di fumo. Attraverso la nebbiolina incrociai il suo sguardo per un po’. Ci fissammo come due faine che devono smezzare un pollo. Il figlio del Boss sembrava geloso di questa cosa ma non certo per colpa di Morgana, ma questa è un’altra storia. Comunque lei non parlò molto fino al momento in cui, durante la nostra solita partita non uscì l’argomento preti. Mi ricordo molto bene il suo commento su uno di quei dannati benedetti dal male in terra, ”bruci lui con il suo Dio”.
Fu allora che realizzai in che guaio mi ero cacciato…

Testimonianza 2

Ve l’ho già detto, non so altro. Lei era ferma sotto la pioggia, ho visto quell’uomo che cercava di aggredirla e poi di colpo si è portato le mani al viso e si è messo ad urlare. Farneticava riguardo cose assurde, ombre, mostri blu e robaccia simile. Le strade di notte sono diventate pericolose. Gira strana gente…

Testimonianza 3

Si, sono stato io ad ingaggiarla. La sua fama nelle ricerche storiche è nota in tutta l’Inghilterra. Della magia nera e l’occulto non ne so molto ne mi interessa saperlo. Io ho chiesto a Miss Swift di recuperare e di seguito valutare una cosa per me in Scozia, tutto qui. Ora, se volete scusarmi, avrei delle faccende da sbrigare…


 
 
Delirium Edizioni | Torino (TO) | Corso Rosselli, 118 | P.Iva 10327810015 | © Delirium Edizioni 2011. All rights reserved.